OrtoAccorto Gli Amici de La Malpenga alla XXV “Tre Giorni di Primavera” del Castello di Masino.

29 aprile – 1° maggio

Impossibile rinunciare ad una presenza che ormai da tre anni vede La Malpenga impegnata con un proprio stand all’evento più prestigioso del florovivaismo nazionale, il quale proprio quest’anno festeggia il suo venticinquennale.

La novità che desideriamo lanciare in grande stile – dopo la prova generale tenuta recentemente durante “Messer Tulipano” al Castello di Pralormo – è la distribuzione gratuita dei semi per chi desidera poi partecipare al Concorso ScherzosOrto – Anche alla Natura a Volte Piace Scherzare che si terrà a settembre, durante Gli Orti de La Malpenga – Edizione 2016.

Il concorso consiste nel portare all’evento del 17 e 18 settembre prossimi un ortaggio nato dai semi di sei varietà diverse che vengono distribuiti gratuitamente in questa occasione a tutti gli orticultori-dilettanti che ne faranno richiesta. Il più grosso in assoluto per ciascuna varietà verrà premiato. Ma ScherzosOrto continuerà anche a premiare l’ortaggio o tubero più strano, bizzarro nelle forme che verrà portato in mostra, di qualunque tipo, non necessariamente di uno dei sei che vengono distribuiti gratuitamente. Tutte le modalità e soprattutto le finalità del concorso vengono illustrate nell’apposita pagina del sito web http://orti.lamalpenga.it/la-manifestazione/bando-scherzosorto/ Non ultimo: insieme ai semi viene distribuito un buono per l’ingresso a prezzo ridotto all’evento di settembre.

Eppoi le novità da presentare nel nostro caso sono molteplici! Come passare sotto silenzio la nascita dell’associazione OrtoAccorto – Gli Amici de La Malpenga che, con la presidenza onoraria dell’Architetto Paolo Pejrone, desidera dar sempre più corpo al movimento di riscoperta colturale e culturale che si sta creando intorno all’orto e ai suoi generosi e preziosi frutti. Non è per caso, dunque, che quest’anno lo stand de La Malpenga si trova accanto a quello dell’Istituto Agrario Vaglio Rubens, animatore – soprattutto attraverso la figura del Professor Alessandro Corbellini, – proprio della nuova associazione OrtoAccorto.

Ci vediamo a Masino e soprattutto buona coltivazione!