La Malpenga inserita nel circuito dei 100 giardini per Expo 2015

Data: 18 Aprile 2014

Un itinerario tra orti, giardini, vigneti e frutteti

E’ un percorso tra i più bei giardini e gli orti della Lombardia, del Canton Ticino e di altre 12 regioni italiane quello che verrà proposto ai visitatori di Expo 2015, che partendo da Milano potranno visitare la Lombardia e l’Italia scoprendone le bellezze paesaggistiche, i più bei giardini visitabili e le coltivazioni più caratteristiche e autoctone.
In occasione dell’Expo 2015 di Milano sarà possibile visitare oltre 100 Giardini, orti e frutteti che faranno parte di una nuova rete turistica, nata per valorizzare e far conoscere un aspetto poco noto del Paese: i 'Giardini all’Italiana', una delle icone più importanti del made in Italy nel mondo.

 

100 Giardini per EXPO 2015” sarà un percorso turistico strutturato e coordinato tra i più bei giardini, orti, vigneti e frutteti dell’Italia. I visitatori di Expo 2015, partendo da Milano, potranno visitare il Paese scoprendone le bellezze paesaggistiche, i più bei giardini visitabili e le coltivazioni più caratteristiche e autoctone della regione, attraverso l’immenso patrimonio botanico ed artistico dei più bei giardini visitabili del paese.

Il nuovo progetto turistico nasce sotto l’egida di Grandi Giardini Italiani (www.grandigiardini.it), la rete di più bei giardini visitabili in tutta Italia, fondata nel 1997 e leader nel settore dell’Horticultural Tourism. Partner ufficiali del progetto sono lo studio di architettura e del Paesaggio LandAlab; Ingegnoli, la storica azienda lombarda di produzione di semi e la Fondazione Minoprio, scuola d’eccellenza lombarda per l’agronomia e la ricerca scientifica. Sponsor ufficiale del progetto è Granulati Zandobbio, azienda leader nella produzione e vendita di ciottoli e granulati per arredamento.

Faranno parte della rete “100 Giardini per EXPO 2015” sia giardini di proprietà privata (il 20% dei quali non è mai stato aperto al pubblico) sia giardini e parchi di proprietà di Comuni e Province Italiane, avviando una preziosa collaborazione territorial e per lo sviluppo del Turismo Verde. L'itinerario partirà da Milano (dalle porte dell’Expo) con gli spettacolari giardini all'italiana di Villa Arconati (Bollate) per proseguire con innumerevoli meraviglie come Villa Carlotta sul lago di Como, Isola del Garda ed il Giardino della Villa Sommi Picenardi (Lecco), portando i visitatori in ogni angolo della Lombardia e oltre. Infatti il network collegherà i giardini della Lombardia con quelli in Canton Ticino, Piemonte, Liguria Emilia Romagna, Lazio, Toscana, Campania e Sicilia...
Creando un’offerta turistica unica e ricca di meraviglie per i visitatori dall’Expo 2015 : un’esperienza indimenticabile per tutti i visitatori dell’evento internazionale.

Per i visitatori Italiani e stranieri saranno prolungati gli orari di apertura dei giardini compresi nell’innovativo itinerario turistico, saranno organizzati numerosi eventi per far conoscere il volto 'verde' ed eco-friendly dell'Italia. Nei giardini aderenti alla rete “100 giardini per Expo”, gli orti e i frutteti saranno ristrutturati per essere coerenti con il tema di Expo 2015 'Nutrire il pianeta'. Saranno anche creati pacchetti turistici in modo di offrire al turista visite a più giardini, orti, frutteti e vigneti sul territorio lombardo e oltre.

La nuova rete turistica “100 giardini per Expo 2015” sarà avviata già a partire dalla primavera 2014 in modo da poter diffondere tra i curatori dei giardini un modello ottimale di gestione, che porterà gli oltre 100 giardini aderenti alla rete ad essere il fiore all'occhiello dell’offerta turistica italiana per EXPO 2015.

Per ulteriori informazioni:
Chiara Paolucci – Resp. Comunicazione
Tel. 031 756211
Cell. 335 230743
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.